Osservatorio Open eyes: safenet use - Milano

In collaborazione con l’associazione ChiAmaMilano, il Liceo Classico e Musicale “B. Zucchi” di Monza e il Dipartimento di Psicologia della Seconda Università di Napoli.

A Milano, attraverso la costituzione dell’ATS (Associazione Temporanea di Scopo) “Occhi Aperti” con l’Associazione ChiAmaMilano, il Liceo Classico e Musicale “B. Zucchi” di Monza, è stato aperto, in un bene confiscato, uno sportello per la gestione dei casi di stalking, cyberstalking, cyberbullismo e il sostegno alle vittime di comportamenti persecutori.

Lo Sportello di consulenza fornisce una prima risposta concreta a tutti coloro che subiscono o agiscono questi comportamenti o che vogliono avere informazioni su come intervenire nella gestione dei casi.

Il servizio, gestito da professionisti, eroga una prima consulenza e sostegno ed eventualmente indirizza l’utente ad altre strutture, lavorando in collaborazione con le Forze dell’ordine nei casi più gravi.
L’incontro, su appuntamento una volta alla settimana, è gratuito.
Per richiedere un appuntamento si può mandare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare ai numeri 02/89286701 o 346/6113795 specificando il motivo della richiesta e fornendo un numero di telefono o un indirizzo email a cui essere ricontattati.

Volantino dello sportello di consulenza

Open Eyes è anche un centro studi e ricerche sull’uso/abuso giovanile della rete informatica, sul cyberbullismo e sullo studio dello stalking giovanile e del cyberstalking. Vengono progettate e realizzate ricerche sul campo in scuole campione site a Milano e provincia, per conoscere la diffusione, la natura e le conseguenze di queste condotte.

Sito del progetto

Locandina

Protocollo d’intesa MIUR - Associazione “ChiAmaMilano”