Strumenti  

   

Progetto europeo Tabby in internet (Threat Assessment of Bullying Behavior: valutazione della minaccia di cyberbullismo nei giovani) 2009/2010

Il MIUR ha aderito, attraverso Più scuola meno mafia come Associate Partner, al progetto Tabby in internet (Threat Assessment of Bullying Behavior: valutazione della minaccia di cyberbullismo nei giovani), approvato nel quadro del programma Daphne III 2007-2013.

Il progetto è finalizzato a prevenire e combattere ogni forma di violenza, sia nella sfera pubblica che in quella privata, a proteggerne le vittime e i gruppi a rischio, a promuovere una cultura della Rete ‘sana’, ad accrescere la conoscenza delle minacce derivanti dall’uso di Internet e di altri mezzi di comunicazione informatizzata ad attivare strategie e interventi mirati alla prevenzione di comportamenti devianti.
Le attività connesse al progetto hanno l’obiettivo di studiare le dinamiche del problema e, contemporaneamente, sviluppare e validare una metodologia che funga da supporto ai giovani nella valutazione del rischio.

Il metodo Tabby è stato validato e utilizzato in ciascuno dei 5 paesi dell'UE partecipanti al progetto Tabby in Internet.

Il progetto si è concretizzato attraverso:

- lo sviluppo di uno strumento di auto-valutazione (checklist Tabby), utile per conoscere il livello di rischio di subire (ed agire) minacce online;

- la produzione di un toolkit (Tabby in Internet) in formato elettronico per la valutazione del rischio di cyberbullismo e delle cyberminacce destinato ad adolescenti, insegnanti e a tutto il personale scolastico;

- la produzione di un manuale destinato ad insegnanti e a tutto il personale scolastico sui temi del cyberbullismo, delle cyberminacce e del sexting e la parallela realizzazione di video pertinenti che esemplificano le più comuni trappole in cui incorrono gli adolescenti quando si comportano in modo scorretto nel Web;

- la formazione degli insegnanti e di tutto il personale scolastico all'utilizzo del toolkit Tabby e, in generale, alla valutazione e alla gestione dei casi di cyberbullismo, cyberminaccia e sexting, al fine di fornire loro adeguati strumenti per aiutare i giovani a comportarsi in modo sicuro in Internet.

- lo svolgimento di una ricerca-azione attraverso uno studio longitudinale che ha previsto la compilazione da parte degli studenti, utenti regolari di Internet, della checklist Tabby al fine di identificare le tipologie di cyberbullismo, minacce e comportamenti di sexting di cui sono vittime, la loro percezione del rischio e quali comportamenti scorretti contribuiscono a tali minacce. Lo strumento ha consentito di misurare in “modo oggettivo” il loro livello di rischio, tale valutazione di fatto deriva dall’analisi dei fattori di rischio statici e dinamici e consente di ottenere come feedback un livello (score) di rischio e di credibilità della minaccia, consentendo agli studenti di conoscere il loro livello di rischio. Ad oggi sono stati raccolti circa 1.500 questionari Tabby.

- la diffusione dei risultati ottenuti, il metodo di valutazione messo a punto, la sua capacità di predire il rischio di coinvolgimento degli adolescenti nel cyberbullismo, l’innovazione apportata, divulgazione del progetto Tabby in Internet attraverso i media.

- la creazione di un sito web dedicato www.tabby.eu.it dove è possibile reperire e scaricare tutti i materiali relativi al Tabby toolkit.

Il 27 novembre 2012 a Roma, presso la Sala della Comunicazione del MIUR, è stato organizzato un Convegno internazionale dal titolo “Cyberbullismo e rischio di devianza. Strategie di prevenzione e interventi mirati” nel corso del quale sono intervenuti i partner promotori di Tabby e sono state presentate le best practice elaborate nell'ambito del progetto europeo.

Il progetto dunque, si pone l’obiettivo di studiare il fenomeno del cyberbullismo nei paesi del Mediterraneo e dell’Est Europa, di sviluppare, validare e diffondere un metodo utile ai giovani per l’auto-valutazione del rischio e di fornire loro strumenti per proteggere se stessi ed aiutare altre persone a gestire adeguatamente il rischio di coinvolgimento nel bullismo online.

Sito del progetto

   

logo miur_url

   

Media Gallery  

   
Copyright © 2017 www.piuscuolamenomafia.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.