Strumenti  

   

Centro di Educazione e Documentazione Ambientale e isola ecologica - Santa Maria la Fossa (CE)

 

Il "Centro di Educazione e Documentazione Ambientale e Isola Ecologica" (C.E.D.A.) di Santa Maria La Fossa (CE) è un progetto di recupero ad uso pubblico e sociale di un complesso di beni confiscati alla camorra in località Ferrandelle, ideato dal Consorzio dei Comuni (San Cipriano d'Aversa, Casal di Principe, Casapesenna, S. Marcellino, S. Maria la Fossa, Villa Literno) Agrorinasce per promuovere tra i più giovani una maggiore consapevolezza sui temi dell'ambiente, della raccolta differenziata, del risparmio energetico e dell'alimentazione.

Il C.E.D.A. è gestito dal Consorzio Agrorinasce e si avvale della collaborazione di molte istituzioni pubbliche tra le quali il M.I.U.R. D.G.per lo Studente, l'Integrazione e la Partecipazione, Rete di scuole "Più scuola meno mafia", l'USR Campania, il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali della SUN, la Regione Campania e il Centro di ricerche interdipartimentale per l'ambiente dell'Università Federico II di Napoli.

Accanto al Centro, Agrorinasce ha promosso la realizzazione di un impianto di biogas di 1 Mwatt per il trattamento dei reflui zootecnici di allevamenti bufalini. Una risposta concreta alla soluzione del problema dell'inquinamento da nitrati e alla produzione di energia alternativa ai combustibili fossili.

Il C.E.D.A. sarà aperto a tutta la popolazione del territorio come luogo di studio e di ricerca ma le attività laboratoriali saranno, in particolare, rivolte agli studenti in età di obbligo di istruzione a partire dalle scuole dell’infanzia.

Il progetto è stato realizzato nell’ambito del Protocollo MIUR – Regione Campania del 16 Settembre 2013.

   

logo miur_url

   

Media Gallery  

   
Copyright © 2017 www.piuscuolamenomafia.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.